Filippo Bataloni

Latest post: 11/29/2014
Ciao, mi chiamo Filippo, e da poco sono diventato FilippOTTO perché ho compiuto otto anni! Vivo a Monte Porzio con i miei genitori e i miei fratelli, Francesco, di 6 anni, e Giovanni (detto Gio.gio the boss), di 2. Quando avevo 2 anni mi è venuta la leucemia, e oggi sono vivo perché delle persone hanno deciso di farmi restare vivo: Un ragazzo che non conoscevo mi ha regalato un po' del suo midollo osseo, una mamma sconosciuta ha donato il cordone ombelicale del suo bambino e infine mio papà mi ha donato il suo supermidollo.

Per diventare donatori di midollo osseo: 06/5870.4210

Per donare il cordone ombelicale: 06/5870.3509

Qui puoi vedere le mie FOTO.


Filippo è vivo.

In questi mesi durante i quali ci avete accompagnato in questa avventura avete imparato a conoscerlo, ad apprezzare i suoi pregi e le sue doti, a sorridere dei suoi capricci e del suo essere bambino, a gioire dei suoi successi, preoccuparvi per i suoi problemi, è diventato parte di voi.

Molti di voi lo conoscono personalmente, e sanno che tutto quello che abbiamo raccontato su di lui corrisponde alla verità.

Molti altri non l'hanno mai incontrato, ma non per questo lo sentono meno vicino, e magari un giorno lo conosceranno di persona.

Questo oggi è possible, è possibile perché Filippo è vivo.

E Filippo è vivo grazie a quattro persone:

Prima di tutto grazie al suo papà, Stefano, che dopo avergli dato la vita la prima volta, generandolo assieme alla sua mamma, gli ha donato mezzo litro del suo midollo osseo, quando non c'era altra cosa da fare per poterlo salvare. Due volte papà (e anche un po' mamma, se vogliamo) e sicuramente il più grande dei supereroi.

La seconda persona è un medico, che ha saputo scegliere per lui il percorso adatto per portarlo a questo traguardo, una persona che sorride raramente, più spesso si arrabbia, ma che ha scelto di dedicare la sua vita a salvare la vita dei bambini, che adesso, dopo aver dovuto appendere al chiodo le sue scarpe da tip-tap, non ha invece smesso di infilare il camice e venire in ospedale, per sorvegliare che le cose vadano come solo lei ha deciso, e che bambini come Filippo possano continuare a vivere.


La terza persona è uno sconosciuto, che noi chiamiamo Hans perché abbiamo un bisogno irrefrenabile di ringraziarlo e di pregare per lui.

Uno sconosciuto che ha capito di non essere solo al mondo, di essere parte di un tutto, e di dovere lui per primo mettersi in gioco a vantaggio di questo tutto.

Uno che a un certo punto della sua vita ha preso in mano il telefono, ha digitato un numero, ha lasciato i suoi dati. Non molto diverso che partecipare a un concorso a premi. 

Il suo premio è stato partecipare a salvare la vita a mio figlio.

La quarta persona è una mamma, una sconosciuta che, mentre si accingeva a vivere il momento più importante della sua vita, la nascita del suo bambino, ha avuto la generosità di pensare anche ad altri bambini e ha deciso di donare alla banca pubblica di cellule staminali il cordone ombelicale.


Questo ragazzo sconosciuto e questa mamma generosa sei tu, è ognuno di voi che state leggendo, tutti voi potete salvare la vita a Filippo, semplicemente facendo una telefonata, iscrivendovi al registro italiano di donatori di midollo osseo, o decidendo di donare il cordone ombelicale alla nascita del vostro bambino.


Il numero per diventare donatori di midollo osseo è questo: 06/5870.4210

Il numero per organizzare la donazione del cordone ombelicale è questo: 06/5870.3509


Siamo arrivati fino a questo punto insieme, ora quello che vi chiedo è di andare avanti, ciascuno per sè: Se hai un'età compresa tra 18 e 35 anni prendi il telefono e digita il primo numero numero.

Ti chiederanno i dati, ti contatteranno per fare un semplice prelievo di sangue, scriveranno in un registro il tuo nome seguito da codici e sigle: da quel momento in poi, Hans sei tu.

Se sei una mamma in attesa, digita il secondo numero. Prenderai un appuntamento, ti faranno delle domande, firmerai dei moduli. E nel momento più bello della tua vita, mentre avrai già tra le braccia il tuo bambino, un altro bambino sconosciuto avrà la sua seconda possibilità di vivere.


Grazie

Anna


Per chi non abita a Roma o provincia metto il link alla pagina del sito ADMO (associazione donatori midollo osseo) nella quale è possibile trovare il centro ADMO più vicino su tutto il territorio italiano. Ogni centro offre la possibilità di iscriversi al registro nazionale dei donatori.

http://www.admo.it/contents.php?sez=29

Il sito nazionale per diventare donatrici di cordone ombelicale è al seguente indirizzo:
http://www.adisco.it/

CaringBridge is a nonprofit social network dedicated to helping family and friends communicate with and support loved ones during a health journey. Learn more about CaringBridge.

To interact with Filippo’s website, sign in or register today.

By registering with CaringBridge, you will join over 300,000 people a day who are supporting friends and family members.

Sign In Or Register
SVG_Icons_Back_To_Top
Top